Città Vecchia di Edimburgo

La Città Vecchia di Edimburgo era originariamente le strade dal Castello di Edimburgo a St Mary's Wynd al Nether Bow Port (Gate). Sul lato nord c'era un forte pendio lungo il lato della roccia del castello e una collina che terminava nel Nor Loch e a sud c'era anche una collina a gradini che portava a un altro lago che fu prosciugato prima del 1300 e dove il Cowgate e Grassmarket ora è in piedi. Questa zona era circondata da un alto muro per tenere fuori gli invasori (gli inglesi). Ora li accogliamo favorevolmente per visitare e godere della nostra ospitalità. 

Città Vecchia di Edimburgo

L'originario centro storico di Edimburgo era circondato da un muro, il muro dei re, costruito nel 1450. Un muro più grande e più significativo fu costruito nel 1513 dopo la battaglia di Flodden nel Northumberland, dove l'esercito scozzese fu pesantemente sconfitto. Fu deciso dal consiglio comunale che per difendere la città fosse eretto un muro per impedire agli inglesi di invadere e prendere il controllo della città. Il muro completato nel 1560 con un'estensione nel 1630. Il King's Bridge si trova su King's Stables Road. Il muro è stato costruito dal muro del Castello di Edimburgo fino al Grassmarket e sopra il Grassmarket fino all'altura in linea con Grayfriars Kirk che attraversa il Bristo Gate seguendo South College Street per proteggere l'Università di Edimburgo, proseguendo lungo Drummond Street per proteggere l'area conosciuta come Kirk 'O' Fields, poi girando a nord verso St Mary's Wynd e verso la Trinity Church che sorgeva sul lato del Nor Loch. Il Nor Loch si trovava sul lato nord del castello e della città, dove oggi si trovano Princes Street e Princes Street Gardens.  Si estendeva tra le 2 chiese St Cuthberts RC a ovest e The Trinity Church a est. Un ulteriore muro fu costruito per proteggere l'ospedale (scuola) di George Heriot. Il muro di Taillefer nel 1630 prende il nome dal progettista.